Categories

Nuovi prodotti

Nuovi prodotti
Tutti i nuovi prodotti
Come scegliere gli sci giusti

Come scegliere gli sci giusti

Alle soglie della stagione invernale, il tema che ciclicamente si ripropone è l’acquisto degli sci. Come scegliere gli sci giusti? Quali gli attrezzi sono i più adatti?

La scelta dello sci, come del resto quella dello scarpone, che vedremo in un articolo dedicato, è fondamentale per sciare in sicurezza e con soddisfazione. Non tutti gli sci infatti sono adatti a tutti gli sciatori. 

Come prima cosa, secondo noi sarebbe opportuno fare un’analisi della corporatura e delle prerogative dello sciatore: sciatore alto o basso? Sciatore leggero o pesante? Sciatore principiante, in evoluzione, esperto o agonista? Sciatore assiduo o saltuario?  Sciatore da pista o da fuoripista?

Vediamo di dare una risposta a queste frequenti domande.

Lo sci giusto per i principianti

Se siamo principianti o “in evoluzione” dovremmo dotarci di attrezzi facili e maneggevoli che ci permettano di affrontare le piste con semplicità e che ci aiutino a curvare con la massima facilità. Dovremo quindi acquistare degli sci di categoria AllRound, con sciancrature generose (la sciancratura è la curvatura laterale dello sci) e materiali leggeri e deformabili per mettere a proprio agio questa categoria di utilizzatori. Per quanto riguarda la misura si consiglia di acquistare una misura inferiore di circa 10/15 cm rispetto all’altezza (normalmente si indica come riferimento la misura “tra gli occhi e il mento”).

Per gli sciatori esperti

Se siamo sciatori esperti, avremo allora un’ampia gamma di proposte tra gli sci AllMountain, dove troveremo modelli più strutturati, con ampio utilizzo di materiali pregiati come legno, metallo e fibre che garantiscono maggiori prestazioni quali stabilità, velocità e tenuta laterale. Questa è forse la categoria più importante ed anche più ampia, dove si può trovare una serie infinita di proposte ed è quella che negli ultimi anni si è maggiormente sviluppata. Qui potremo anche scegliere la tipologia di sci a noi più adatta, per esempio, se sono un amante delle curve ampie e veloci, sceglierò uno sci con sciancratura meno marcata, con un raggio di curva più ampio, e la misura degli stessi sarà leggermente più lunga. Se invece sono un amante delle curve strette, dovrò necessariamente scegliere uno sci con sciancratura più accentuata e raggio di curva più breve che mi permetterà di effettuare curve strette e a raggio corto, e la misura  sarà leggermente più corta. In questa categoria, posso anche scegliere modelli che si adattano più o meno alla sciata in pista o fuoripista; se sono un amante del fuoripista, potrò acquistare materiali che siano leggermente più larghi al centro così che galleggino al meglio, oppure se sono un “pistaiolo convinto” acquisterò degli attrezzi con una larghezza al centro non superiore ai 70 mm. Per quanto riguarda le misure, anche qui mi baserò sul peso corporeo, più pesante misura più lunga, amante delle curve strette misura più corta, ecc.

Lo sci giusto per gli agonisti

Se siamo sciatori esperti e/o agonisti, ovvero se abbiamo il fuoco della prestazione dentro e/o se vogliamo che l’adrenalina ci scenda giù lungo tutto il corpo, la nostra categoria di sci sarà inevitabilmente la categoria Race. Da sempre apprezzata ed invidiata da tutti, in questa categoria troveremo la massima espressione dello studio delle nuove tecnologie messe al servizio della prestazione! La ricerca dei materiali più performanti si fa sempre più spasmodica, diversi tipi di legno pregiato, i metalli più leggeri e resistenti, le nuove fibre come il graphene, il carbonio, il titanal, da unire in un’alchimia che renda l’attrezzo il più prestazionale possibile. In questa categoria, la differenziazione di utilizzo è decisamente più netta; ci saranno allora gli sci specifici da slalom gigante, con sciancrature e raggi di curva che vanno dai 17/18 metri in su per curve ampie e veloci, capaci di offrire velocità e stabilità ai massimi livelli. Oppure vi saranno sci specifici da slalom speciale, con sciancratura e raggio di curva non superiore ai 13 metri, agili e maneggevoli, rapidi e scattanti, ideali per curve strette e brevi. Per quanto riguarda le misure in questa categoria, lo sci da slalom gigante è da acquistare leggermente più lungo, normalmente dai 170 ai 185 cm, mentre gli sci da slalom si acquistano leggermente più corti, dove avremo misure dai 155 al 170 cm al massimo. È estremamente importante ricordare che questa categoria non è per tutti; per poterne usufruire al meglio e in sicurezza bisogna essere sciatori esperti, assidui frequentatori delle piste da sci, ben preparati fisicamente e atleticamente (per poter ottenere le massime prestazioni sono infatti più rigidi  e pesanti rispetto ad altre categorie).

Naturalmente, anche i costi, argomento che fino ad ora non abbiamo affrontato, saranno crescenti a partire dalla categoria AllRound e fino alla categoria Race, proprio a causa dei migliori materiali usati, e degli attacchi montati, anch’essi proporzionati alla qualità dello sci.

L’ultimo aspetto nella scelta dello sci è la parte estetica, ovviamente, a parità di qualità, categoria e costi, è legittimo scegliere quello che ci aggrada di più, quello che ci riempie l’occhio, quello che si abbina meglio al nostro abbigliamento! La considerazione finale è quella di acquistare uno sci adatto alle proprie caratteristiche, senza per forza dover scegliere quello più caro o più prestazionale, oppure, ancora peggio, quello che ha acquistato l’amico (magari con corporatura, capacità ed abilità diverse dalle nostre).

Visita il nostro punto vendita o il nostro sito web www.zampolinisport.it, potrai trovare una vasta selezione di modelli delle migliori marche a prezzi convenienti. Lasciati consigliare da un team di esperti sempre a tua disposizione.