Categories

Nuovi prodotti

Nuovi prodotti
Tutti i nuovi prodotti
Come vestire i bambini sulla neve

Come vestire i bambini sulla neve

L’inverno e la neve sembrano stati creati per il divertimento dei più piccoli che, nella stagione invernale, scoprono un fantastico mondo di giochi e attività all’aria aperta. Anche per questo la montagna è un vero toccasana per la salute dei bambini. 

Per vivere al meglio le giornate sulla neve, è bene organizzarsi prima della partenza in modo che i più piccoli siano pronti ad affrontare il freddo tipico del clima montano indossando gli indumenti adeguati.

Differenze tra chi scia e chi gioca

Prima di iniziare è bene distinguere la vestizione del bambino che va a giocare sulla neve da quello che scierà. 

Infatti nel caso in cui il bambino praticherà l’attività sciistica le parole chiave, come abbiamo visto nel precedente articolo, saranno caldo e traspirabilità; un bambino felice sulla neve è un bambino che non ha freddo!

Vestire i bambini che sciano

Per i bambini, così come per gli adulti, sulla neve vale la regola dei tre strati:

  1. intimo tecnico che garantisce comfort e traspirabilità;
  2. strato termico per tenere il corpo al caldo;
  3. tuta da sci per proteggersi dall’acqua e dalle intemperie.

Nel caso dei bambini, inoltre, bisogna prestare particolare attenzione alle estremità che rappresentano la parte più sensibile del corpo. Le mani vanno protette da guanti da sci caldi, traspiranti, antivento e idrorepellenti: tra le migliori marche sul mercato possiamo citare Leki e Level, entrambi confortevoli e di ottima qualità. Sono disponibili sia nella versione con le cinque dita che le moffole per i più freddolosi.

Per quanto riguarda i piedi, invece, è fondamentale usare calze da sci e non calze in cotone o altri materiali utilizzati con il clima cittadino. La tecnologia delle calze da sci è stata studiata appositamente per mantenere il piede caldo e asciutto con climi particolarmente rigidi: quelle targate UYN sono tra le migliori che potrete trovare sul mercato, disegnate appositamente per lo scarpone da sci sono dotate di un pratico grip antiscivolo per una maggiore stabilità del piede.

Importante non dimenticarsi della testa, per proteggerla è consigliato utilizzare un copricapo termico, traspirante e anti vento in modo da proteggere il bambino durante la sciata.

Intimo tecnico sulla neve

Come abbiamo visto, come primo strato è consigliato utilizzare dell’intimo tecnico, ossia il completo composto da calzamaglia e maglia termica che rimangono a stretto contatto con la pelle del bambino. Questo completo è essenziale per non far rimanere il corpo bagnato dal sudore e per tenere caldo il core di grandi e piccini. Si tratta di un tessuto elasticizzato disegnato sulle forme del corpo, anche qui la marca UYN garantisce una performance straordinaria permettendo al sudore di non rimane sulla pelle ma di traspirare rapidamente verso l’esterno.

Strato termico

Al di sopra dello strato tecnico troviamo quello termico, ricordatevi di mettere sempre un secondo strato caldo e confortevole nella parte superiore del corpo: dunque un pile elasticizzato traspirabile è l’ideale per lo sci, lo snowboard e tutte le attività in montagna.

La tuta da sci 

Come ultimo strato c’è ovviamente la tuta da sci, per i più piccoli è importante che la tuta sia di buona qualità e quindi calda e idrorepellente, ma soprattutto che consenta movimenti fluidi e privi di costrizioni e fastidi, anche mentre usano gli sci. Esistono due tipologie di tute quelle intere oppure quelle a due pezzi, per questioni di praticità, qualora avessi bisogno di alleggerire il bambino in tempi brevi, ti consigliamo la versione due pezzi.
I pantaloni da sci ottimali presentano le ghette in fondo per non fare passare la neve e ancora meglio se dotati di bretelle, mentre la giacca da sci, così come per gli adulti, deve garantire calore al corpo e una buona traspirabilità. 

Accessori

Due accessori che non devono mancare sono caschi e maschere. Per questi è sempre consigliato scegliere marche note e certificate, come i caschi Uvex e Bollè e le relative maschere, fondamentali per proteggere gli occhi dai raggi solari e dal loro riflesso sul manto nevoso. Per gli adulti così come per i bambini è importante proteggere anche la pelle con le apposite creme solari. 


Come vestire i bambini che giocano sulla neve?

Per loro l’abbigliamento è molto simile ai giovani sciatori, ma al posto di casco e maschera sarà bene indossare cappello, occhiali da sole e ai piedi dei caldi doposcì o scarponcini.

Il doposcì è fondamentale per mantenere il piede sempre caldo e asciutto, questa calzatura è studiata appositamente per evitare il passaggio di acqua e umidità che potrebbero raffreddare i piedi. In più sono dotatati di una suola speciale studiata per non scivolare sulle parti più ghiacciate e per isolare i piedi, anche quelli più freddolosi dal suolo freddo.

E allora pronti, coperti e via verso le emozioni che solo la neve regala agli occhi dei bambini!

Non sai che tuta scegliere? 

Noi del team di Zampolini Sport siamo a tua disposizione per consigliarti e aiutarti nella scelta. Visita la sezione!